La nostra miniguida ti racconterà cosa vedere in un giorno, cosa fare e cosa mangiare per scoprire Perugia a 360°. Cosa vedere a Perugia: i 10 posti da non perdere Perugia medievale, Perugia etrusca e romana, Perugia rinascimentale e universitaria, Perugia jazz : il capoluogo umbro è diverse città in una , tutte affascinanti e tutte piene di storia. Visitare Perugia in 2 giorni. La facciata anteriore presenta un doppio portale, l'interno è caratterizzato da un impianto gotico, l'altare cerimoniale è costituito da un sarcofago paleocristiano del IV secolo che raccoglie il corpo del beato Egidio, compagno di vita di S.Francesco. Quarta tappa della guida “cosa vedere a Perugia in due giorni”: Altro monumento, anch'essa in stile rinascimentale, è la Rocca Paolina, la quale, benché oggi non si presenti più con tutta la sua imponenza, la Rocca si articolava in tre parti: il "Palazzo Papale", il "Corridore" e la "Tenaglia". Partiamo venerdì mattina da Viareggio in direzione Perugia. Sull’angolo destro della vicina Piazza Danti, quasi di fronte all’ingresso del duomo, si può scendere per visitare il Pozzo Etrusco, un altro capolavoro di ingegneria idraulica. Mi è sempre piaciuto viaggiare e ogni occasione è buona per continuare a farlo. Partiamo per raggiungere l’Umbria in auto e come prima tappa Perugia, dove dormiamo per due giorni in un B&B veramente molto carino, i padroni di casa disponibili e simpatici, con camere pulitissime, la colazione una vera delizia. Consulta ora i migliori Hotel nella zona di Perugia. Risale al III sec. L’antica Perusia, ha origine nella popolazione degli umbri, ma furono gli Etruschi e poi i romani a darle l’impronta più decisa, e, secoli dopo, con l’autonomia comunale medievale sono state realizzate alcune opere fra le più belle che ancora oggi si possono ammirare ( come la Fontana Maggiore in Piazza IV Novembre ). Se volete fermarvi per una merenda, un caffè o una cioccolata calda vi consigliamo la storica Pasticceria Sandri che dal 1860 sforna dolci ma non solo. 3 giorni in Umbria, cosa vedere Per comodità vi consiglio di scegliere come base di partenza la cittadina di Terni . Partiti da casa a metà mattina, siamo arrivati in hotel a mezzogiorno, dove ci siamo fermati pochi minuti per posare i bagagli. Da piazza Italia si procede lungo il corso per arrivare alla splendida Piazza IV Novembre. Il Pozzo Etrusco o "Pozzo Sorbello" é riconducibile alla seconda metà del III secolo a. C. e fu progettato come cisterna ad uso urbano. Umbria cosa vedere in 4 giorni – Dove Dormire. Nel centro storico troviamo un'altra importante costruzione, che offriva un servizio non di secondaria importanza al livello civico. Cosa vedere a Perugia e dintorni in inverno: borghi, mercatini e presepi. Abbiamo realizzato una guida a cosa vedere a Perugia e dintorni in uno o più giorni. Una città religiosa, conosciuta da molti in quanto terra natale di San Francesco e … NON TUTTI SANNO CHE >> Il simbolo di Perugia è composto da uno scudo rosso coronato turrito, in cui sono raffigurati un leone e un grifo rampante argenteo e coronato d’oro. Musei a Genova, le nostre visite ai Palazzi dei Rolli e Palazzo del Principe, Visitare Volterra in 1 giorno cosa fare e vedere : un angolo speciale di Toscana, La tradizione dei Pupi Siciliani a Catania: la bottega della famiglia Napoli, Cosa vedere a New York in 4 giorni : mini guida dei luoghi da non perdere, La visita al Museo del Risorgimento a Torino : una tappa imperdibile in città, Regali solidali : nell’anno della pandemia quanto vale la solidarietà. La prima in stile romanico umbro, mentre la seconda in stile gotico di derivazione francese. L’hotel ha un garage a pochi passi che garantisce tranquillità per arrivare con la propria auto. Perugia è una graziosa città dell’Umbria e pur presentandosi come un borgo medievale è ricca di tanta vita e di altrettanti locali dove divertirsi fino a notte fonda. Il Cassero si presenta come una fortificazione, collocata all'interno della … Mi è sempre piaciuto viaggiare e ogni occasione è buona per continuare a farlo. Consulta ora le migliori offerte delle migliori strutture ricettive di Perugia e dintorni. La Piazza è fra le più belle che abbiamo mai visitato e ha preso il posto dell’antico Foro Romano, con un assetto che è stato completato nei secoli. >> Prenota ora il tuo CITY TOUR con noi ad un prezzo speciale. Vediamo, in questo breve itinerario, cosa vedere a Perugia in 3 giorni. Il nostro itinerario comincia ovviamente dalla famosissima Basilica di San Francesco, oggi Patrimonio dell’Umanità UNESCO, che conserva le spoglie del Santo. L’esterno è molto bello anche con la facciata incompiuta e il lato sinistro molto elaborato. Seconda tappa della guida “cosa vedere a Perugia in due giorni”: Piazza IV Novembre è situata nel centro storico di Perugia, sulla quale si affacciano la cattedrale di S.Lorenzo e il Palazzo dei Priori. Questo lato é caratterizzato dal Pulpito di San Bernardino da Siena, costituito da antichi frammenti e mosaici cosmateschi, dal quale, lo stesso, vi predicò nel 1425 e nel 1427. Una settimana in Umbria. Oggi mi piace raccontare ogni piccola, grande esperienza che faccio insieme alla mia famiglia; i nostri itinerari, ricordi ed emozioni alla scoperta del mondo. Un buon menù con alcune specialità locali e un servizio attento e veloce. >> Se hai deciso di vedere Perugia e gustare le specialità culinarie locali ti consigliamo di contattare ora gli agriturismi nelle sue vicinanze >> clicca questo link. La facciata principale è rivolta invece verso piazza Danti, l'entrata è impreziosita da un portale in stile barocco per opera di Pietro Carattoli, che lo progettò nel 1729. Una visita che non si può mancare a Perugia è quella alla Rocca Paolina, costruita nel 1540 da Papa Paolo III Farnese come simbolo del potere pontificio nella città e che fu abbattuta con l’unità d’Italia. NON TUTTI SANNO CHE >> La Rocca Paolina è celebre per una delle più famose poesie di Giosuè Carducci dal titolo: "Il canto dell'amore". L’Umbria è una regione che offre molte possibilità ai suoi visitatori. Il piatto tipico che caratterizza la parte settentrionale della nostra regione è la “torta al testo”, meglio conosciuta come “pizza sotto il fuoco”, che viene servita così al naturale o ripiena con salumi, formaggi e verdure. Corso Vannucci è la via elegante di negozi raffinati con i suoi palazzi imponenti. La Cattedrale, dedicata a San Lorenzo e il Palazzo dei Priori si contendono la scena. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Andando in giro per la città si possono ammirare, nella loro totale bellezza e buona conservazione le mura etrusche che ancora oggi abbracciano il capoluogo umbro. E oggi mi piace raccontare ogni piccola, grande esperienza che faccio insieme alla mia famiglia ... itinerari sempre e solo nostri alla scoperta del mondo !!! Ecco uno spunto per stilare un itinerario di 2 giorni a Perugia. Da non perdere sia per l’accesso imponente che per la bellezza dell’esposizione. Cosa vedere a Perugia in 3 giorni La Fontana Maggiore. Un comune di circa 8’500 abitanti in provincia di Perugia che sorge a ridosso dell’ Appennino umbro-marchigiano, arroccato su una collina. La Cattedrale è un insieme di stili di epoche successive. Veniva preparata in occasione dei grandi lavori nei campi quando occorreva saziare grandi appetiti e risparmiare il pane che era più prezioso. Ancora oggi si possono ammirare i segni delle funi utilizzate per il prelievo dell’acqua. centro storico. Cosa vedere a  Perugia se si hanno solo due giorni? Cosa vedere a Perugia un giorno, scoprilo con noi! NON TUTTI SANNO CHE >> La “torta al testo“ una schiacciata di farina, acqua, olio d'oliva, sale e lievito, cotta appunto sotto il fuoco. Ben diversa la soluzione per la nostra serata : ci siamo concessi un’ottima cena al ristorante Collins  dell’Hotel Sina Brufani, il più antico e storico hotel della città. Il locale merita una sosta per la sua bellezza, con un arredamento in legno e soffitti affrescati; ma anche per le sue vetrine a tema che pare siano molto apprezzate in molte occasioni. Ma andiamo con ordine; La Cattedrale presenta un particolare inusuale ovvero rivolge verso la piazza principale la sua facciata laterale anzichè quella frontale come di solito accade. La Basilica di San Francesco è la prima cosa da vedere ad Assisi.Un complesso dall’immenso valore religioso e artistico, secondo la tradizione sorge esattamente nel luogo che San Francesco in punto di morte indicò per la sua sepoltura. In mezz’ora d’auto da Perugia puoi raggiungere Assisi oppure Spello, la città dei fiori. La sua prima cura sarà di non aver fretta, di camminare dappertutto molto lentamente e senza meta e di osservare tutto quello che i suoi occhi incontreranno. >> Se hai deciso di visitare Perugia prenota subito il tuo TOUR DEL GUSTO, DEL VINO E DEL CIOCCOLATO, un’emozionante visita guidata alla ricerca di gusti “PROIBITI” ti aspetta! Quinta tappa della guida “cosa vedere a Perugia in due giorni”: Un altro monumento ecclesiastico da visitare è l'oratorio di San Bernardino, situato in piazza San Francesco, vicino alla basilica di San Francesco al Prato. Arrivati a Perugia, lasciamo la macchina in zona stadio per non avere problemi di parcheggio e usiamo il mini-metrò per arrivare in centro città, soluzione molto comoda che porta direttamente in piazza Matteotti. Ma anche, ovviamente, di ottimo cibo e specialità artigianali. Una guida completa e dettagliata alle 10 cose da fare e vedere a Perugia in 1, 2 o 3 giorni. È senza dubbio una meta perfetta sia per una vacanza in alta stagione che per un tour primaverile o autunnale. Umbria cosa vedere in 3 giorni. >> Vuoi visitare Perugia? La chiesa inferiore ha delle magnifiche decorazioni realizzate da artisti di fama mondiale come Giotto, Cimabue e … Prenota le migliori cose da fare a Perugia, Provincia di Perugia su Tripadvisor: 170.043 recensioni e foto di 232 su Tripadvisor con consigli su cose da vedere a Perugia. Dopo tanto camminare tra le vie che caratterizzano Perugia, vi consigliamo di andare a gustare una meritata cena nei ristoranti che al meglio riescono a esprimere la tipica cucina umbra, una cucina semplice e genuina che propone sapori differenti in base alla stagione. Se tuttavia scegliete un parcheggio fuori dal centro, con le scale mobili ( ma anche con il minimetrò ) si può raggiungere il centro storico e passeggiare tranquillamente a piedi. Capodanno in Toscana fra Val di Chiana e... 30 Novembre 2019. Molti sono i monumenti storici, le opere d’arte e musei della città. >> Se hai deciso di visitare Perugia, ti consigliamo di contattare ora i migliori agriturismi della zona >> Clicca questo link. Il Palazzo si estende per tutto il lungo Corso Vannucci ed ancora oggi è la sede di parte del Municipio. Trevi. Quello che resta nei sotterranei, dove oggi arrivano le scale mobili dalla parte bassa della città, è una fortezza che racchiuse a sua volta un intero quartiere, il rione Baglioni, con torri, case e piazze. Proprio accanto alla fontana è stato trovato un altro pozzo di origine etrusco-romana che è segnalato con l’insegna ” Pozzo Medievale”. Non possiamo che consigliarlo caldamente. minimetro' scale moboli. Credevo che Bologna non mi sarebbe mancata, che andarmene sarebbe stato un sollievo. Interno della Galleria Nazionale dell’Umbria : il Grifo e il Leone. Altro baluardo dello stile medievale è Il Cassero di Porta Sant'Angelo, che va a costituire anch'esso una delle sette porte delle mura di Perugia. Arriviamo ad Assisi che sono già le … Dopo la cascata, andate a visitare il borgo di Amelia. Vi propongo il nostro itinerario a piedi, nel centro della città, per visitare alcuni dei luoghi più interessanti e conosciuti. Ingresso Palazzo dei Priori i Piazza IV Novembre. Terza tappa della guida “cosa vedere a Perugia in due giorni”: Il Palazzo dei Priori, eretto tra il 1293 e il 1443, si presenta, con tutta la sua maestosità, in stile gotico con una elegante scalinata ornata dalle statue di un grifone e di un leone. Assisi, cosa vedere in un giorno 1. http://www.bellaumbria.net/wp-content/themes/bellaumbria/overlay/itinerari.jpg, Tel: 0744 471502 - 0744 436456 - 0744 431492 Fax: 0744 431492, Strutture ricettive Umbria che accettano Animali, Agriturismi Umbria con Fattoria didattica, Agriturismi Umbria per vacanza Enogastronomica, Agriturismi Assisi con Attività e aree giochi bambini, Agriturismi Lago Trasimeno con Ristorante, Agriturismi Lago Trasimeno con Centro benessere, Agriturismi Lago Trasimeno con Attività e aree giochi bambini, Agriturismi Perugia con Attività e aree giochi bambini. Se hai più giorni ti consiglio di prendere in considerazione gli incantevoli borghi nei dintorni di Perugia nei quali trascorrere la giornata intera oppure qualche ora. document.write(''); Questo sito è di proprietà della Cristofani Comunicazione - Lucca P.Iva: 02320580463 © 2018 - Ricordi In Valigia. Perugia cosa vedere in 2 giorni : la Rocca Paolina. Questo Arco rappresenta la più integra e colossale porta etrusca cittadina che si apre su quello che era il cardo massimo della città, ovvero l'odierna via Ulisse Rocchi. Magari per visitare anche il museo del cioccolato della Perugina ( la visita va prenotata per tempo) … per fortuna qualche cioccolatino, nonostante la folla, siamo riusciti ad acquistarlo nel negozio di Corso Vannucci. Un’altra tappa d’obbligo è la passeggiata lungo la medievale Via dei Priori, che scende proprio a fianco dell’omonimo palazzo da Corso Vannucci; lungo questa via stretta e ripida si trovano diverse chiese ( quella di S. Filippo Neri e quella dei SS.Severo e Agata) e la Torre degli Sciri, l’unica fra le torri medievali a rimanere intatta; si può salire gratuitamente per ammirare il panorama dell’alto, e da qui arrivare fino a Piazza San Francesco. Abbiamo approfittato del ponte di Ognissanti per ammirare ancora bellezze e ricchezze di un patrimonio italiano, che non finisce mai di incantarci. Poco oltre Piazza Danti, un po’ nascosto fra i vicoli più caratteristici della città, nel rione del Sole, si  trova la Cappella di San Severo, dove forse si trovava un tempio pagano, e dove oggi si può ammirare un bell’affresco di Raffaello, l’unico che si trova a Perugia, completato dal Perugino. Puoi scoprirlo leggendo la nostra guida “cosa vedere a perugia in due giorni”. Famosa è la facciata, ornata da rilievi, per opera di Agostino di Duccio, che la rendono una dei più rappresentativi esempi di arte rinascimentale perugina. Potete decidere se visitare la Città a piedi oppure approfittare del Perugia City Tour, un servizio navetta che in soli 50 minuti vi porterà comodamente alla scoperta dei luoghi più caratteristici di Perugia. La tua visita culturale a Perugia non può non iniziare dal centro storico della città, un piccolo gioiello architettonico. Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Ottima posizione, camere perfettamente ristrutturate in chiave moderna, personale attento e sollecito. Corso Vannucci e Piazza IV Novembre sono il cuore storico e vitale di Perugia. Basilica di San Francesco. Prima tappa della guida “cosa vedere a Perugia in due giorni”: Nel vostro secondo giorno di visita della città di Perugia, potete andare ad ammirare il suggestivo Arco Etrusco o di Augusto, che costituisce una delle sette porte delle mura etrusche della città. La Fontana Maggiore, realizzata alla fine del 1200 per completare l’acquedotto, è composta da due vasche concentriche di marmo e un gruppo di bronzo che rappresenta tre ninfe o le virtù teologali. Quindi scopriamo le 14 cose da vedere a Perugia! Assisi cosa vedere in un giorno. Oggi Perugia è una bella città arroccata ad un’altezza di quasi 500 metri e domina un paesaggio suggestivo, pur con una periferia ampia e non sempre omogenea. A primo impatto la città si presenta come una montagna da scalare; il centro storico, situato su di un'altura, si impone sul territorio sottostante racchiuso da due cinte murarie, la prima realizzata in età Etrusca, la seconda durante l'Impero Romano. Il nostro è stato un viaggio brevissimo, ma denso di scoperte piacevoli ed entusiasmanti; ovviamente non abbiamo visto tutto e sicuramente la città merita un’altra visita. L'Arco, fu costruito durante la seconda metà del III secolo a.C. e ristrutturato successivamente dall'Imperatore Augusto nel 40 a.C., in occasione della sua vittoria nella guerra di Perugia. Nel corso dei secoli ha subito numerosi sconvolgimenti, tanto che oggi si possono ammirare i resti soltanto nei sotterranei del Palazzo Papale. COSA VEDERE E VISITARE 5 GIORNI IN UMBRIA . Cosa fare e vedere in Italia; Guide Pdf città d'Italia; ... Visitare Perugia in 2 giorni. In piazza IV Novembre, situata perfettamente nel centro, sorge la Fontana Maggiore, probabilmente una delle più celebri d’Italia, ma sopratutto il vero simbolo della storia medioevale di Perugia. Itinerario dell’Umbria in macchina: cosa vedere in 4 giorni. Ultima nota importante : dal 1921 Perugia ha una Università per Stranieri che ancora oggi è un centro di crescita ed incontro culturale per migliaia di giovani di tutto il mondo. La giornata si preannuncia carica di mille aspettative. Ci si può accedere da Piazza Danti, per mezzo di un passaggio coperto ed uno stretto cortile il quale porta nei sotterranei del Palazzo Sorbello. Dietro l'altare, troviamo la presenza di un altro portale, che permette il passaggio nell'Oratorio di Sant'Andrea, elementi architettonici di notevole prestigio sono un soffitto a cassettoni e alcuni dipinti del XVIII e XIX secolo. Forse farò un favore al lettore dicendogli come dovrà trascorrere una settimana a Perugia. Per visitare alcuni dei siti di maggiore interesse si può utilizzare la Perugia Card : con un costo di €14,00 permette l’ingresso in 5 luoghi a scelta fra quelli previsti. A Perugia potrai fare e vedere tante cose in qualsiasi stagione dell’anno. Giorno 1: Perugia-San Sisto-Perugia. Facendo un grande balzo storico, per chi non si accontenta solo dei monumenti del passato è possibile andare a visitare il celebre Museo della Perugina al fine di dare un po' di sapore ai due giorni trascorsi tra i monumenti del passato. NON TUTTI SANNO CHE >> Perugia rientra nelle 27 città decorate con la Medaglia d'Oro come "Benemerite del Risorgimento nazionale" per le azioni patriottiche dei cittadini per l'indipendenza dallo Stato Pontificio. Giorno 1: il centro storico di Perugia. Il muro esterno si presenta  a vista, qui è impossibile non notare i ganci previsti per un successivo rivestimento in marmo, che non venne mai apportato. In poche centinaia di metri si possono ammirare molte delle bellezze della città. Permette una visita più veloce senza dover pagare più biglietti e garantisce un po’ di sconto sulle singole visite. Per i nostri due giorni a spasso per Perugia abbiamo scelto di pernottare una notte presso l‘Hotel Locanda della Posta che si trova proprio in Corso Vannucci in pieno centro storico. Non è possibile recarsi in Umbria senza considerare la sua città più nota, non la capitale Perugia… È proprio vero: non si sente di conoscere bene un luogo o di amarlo profondamente finché non si è lasciato. L’Umbria è sicuramente la regione più verde d’Italia… Questa costruzione non era altro che un completamento della seconda cinta muraria e più che una porta, il Cassero era una torre di avvistamento, dalla cui terrazza, si può godere di un affascinate panorama della città e del territorio circostante. Umbria, cosa vedere in 10 giorni: itinerario e consigli L’ Umbria è una delle regioni più belle d’Italia. In sintesi: Distanza percorsa: 10,5 km / 2 h 21 min; Luoghi visitati: corso Vannucci (gratis), giardini Carducci (gratis), Convento di San Domenico (gratis), Ipogeo dei Volumni (€3,00), Orto Medievale (gratis), Giardini del Frontone (gratis) 1 ristoramte con soli piatti umbri,vicino universita' per stranieri.....con secondo solo 2 cose potrai vedere.....da' sola,tutte quelle che sopra' ti ho scritto Iniziate il vostro tour di Perugia dalla Piazza IV Novembre la quale ospita il simbolo della Perugia medievale e odierna, la Fontana Maggiore progettata da Nicola e Giovanni Pisano e realizzata per celebrare l'arrivo dell'acqua nell'acropoli grazie al nuovo acquedotto, che convogliava, nel centro di Perugia, le acque provenienti dal vicino monte Pacciano. Cosa vedere a Perugia e dintorni. È stata accompagnatrice del viaggio in Irlanda che ho fatto alcuni anni fa: la guida più brava e preparata mai incontrata in tanti anni di viaggi. Il nostro viaggio di due giorni in Umbria non poteva che cominciare con la città che forse più di tutte è il simbolo di questa regione: Assisi. Il Grifo è oggi simbolo prevalente della città. L’Umbria è sempre una buona idea, soprattutto quando si vuole staccare un po’ la spina dalla vita frenetica di tutti i giorni, per rilassarsi in un’oasi di pace fatta di ritmi più lenti, buon cibo e un mix di natura e cultura che vuole davvero soddisfare i gusti di tutti. Quello che resta nei sotterranei, dove oggi arrivano le scale mobili dalla parte bassa della città, è una fortezza che racchiuse a sua volta un intero quartiere, il rione … E’ una città piccola e facilmente visitabile a piedi in pochi giorni, un weekend è il lasso di tempo ideale per godersi a pieno tutto quello che ha da offrire a livello storico e naturalistico. Il numero delle sue città d’arte e borghi medievali è incalcolabile. Questo stesso riserva al suo interno e con precisione al terzo piano, la Galleria nazionale dell'Umbria. Stavolta vi porto a scoprire a Perugia cosa vedere in 2 giorni, con un itinerario a piedi per le strade, talvolta impervie, del suo bel centro storico. Cosa vedere a Perugia Nel cuore dell’Umbria spicca Perugia, una città dal carattere medioevale, costruita in cima ad un colle. Una visita che non si può mancare a Perugia è quella alla Rocca Paolina, costruita nel 1540 da Papa Paolo III Farnese come simbolo del potere pontificio nella città e che fu abbattuta con l’unità d’Italia. Io ho alloggiato all’ Hotel Valentino , che si trova proprio a pochi passi dalla stazione ferroviaria di Terni e ha delle stanze ampie e carine e soprattutto una colazione a … Ci si può fermare con tranquillità ad ammirarlo anche grazie all’audio guida compresa nel prezzo. Ma l’interno ci ha lasciato un po’ perplessi per il suo stile “nordico” poco usuale nelle chiese italiane. Sempre all’interno del Palazzo dei Priori, con ingresso da Corso Vannucci, si accede alla Galleria Nazionale dell’Umbria, una collezione d’arte pittorica e non solo che raccoglie opere dal ‘200 in avanti. AC e si trova proprio al di sotto di  Palazzo Sorbello, casa museo  rinascimentale che si può visitare. Trevi è un’altra tappa da inserire tra le cose da vedere in 2 giorni in Umbria. Weekend nel "Cuore verde d'Italia": cosa vedere in Umbria in due giorni. Su lato di Corso Vannucci si trovano il Nobile Collegio del Cambio ( sede della corporazione dei cambiavalute della metà del ‘400) e il Nobile Collegio della Mercanzia ( sede della corporazione dei mercanti la più attiva e importante di Perugia in epoca medievale ). Dopo la bellissima visita ad Orvieto di qualche mese fa, c’era rimasto forte il desiderio di scoprire di più di questa meravigliosa regione, l’Umbria, così vicina alla nostra Toscana e che in poche ore fa cambiare paesaggio, per scoprire angoli perfetti e squisiti, densi di arte, storia e tradizione. Una discesa che somiglia a quella del Pozzo di San Patrizio di Orvieto, ma molto meno evocativo. Cosa vedere ad Amelia. Una vera e propria città sotterranea che si visita gratuitamente e che ci riporta proprio indietro nel tempo, con resti anche etruschi, bella ed interessante da vedere, ma forse un po’ troppo affollata. Ed è stato così, per un po’. Colorato, elegante e animato come devono essere tutti i mercati, è interessante da visitare, anche per qualche acquisto natalizio. Seconda tappa della guida “cosa vedere a Perugia in due giorni”: Altro baluardo dello stile medievale è Il Cassero di Porta Sant'Angelo, che va a costituire anch'esso una delle sette porte delle mura di Perugia. Il centro storico Basilica di San Francesco con la Tomba del Santo e i magnifici affreschi Cattedrale di San Rufino, la … Costruita immediatamente dopo la morte di San Francesco, è adagiata su di una collina ed è formata da due chiese sovrappostedi epoche diverse. Cosa vedere a Cascia (Perugia). Bologna, cosa vedere in 2 giorni. 1. Un po’ rialzata rispetto al corso raccoglie il duomo, la Cattedrale di San Lorenzo, la bellissima Fontana Maggiore e il Palazzo dei Priori. Il mio itinerario In questo lungo post tenterò di delineare un itinerario di 7 giorni in Umbria. Palazzo dei Priori, nell’affaccio su Piazza IV Novembre, ha due scalinate di accesso alla Sala dei Notari realizzata fra la fine del ‘200 e il ‘500, bella per il suo soffitto in legno e gli affreschi. Perugia. >> Vuoi vedere Perugia? Scopriamo in Umbria cosa vedere in 3 giorni. Sopra l’ingresso si trovano le copie del Grifo e del Leone simboli di Perugia ( gli originali sono nell’ingresso della Galleria Nazionale dell’Umbria sempre nel Palazzo dei Priori). L’albergo da noi scelto è l’Etruscan Chocohotel, una struttura bellissima tutta a tema cioccolato.